Faccette dentali: dal dentista o dal farmacista

0
2869

Le faccette dentali sono utilizzate sempre di più dall’odontoiatra al posto dell’ortodonzia correttiva. Permettono infatti di riavere il sorriso senza il bisogno dei fastidiosi apparecchi. Senza contare che il risultato esteticamente è anche migliore. Non sono solo i dentisti quelli a cui rivolgersi; quelle estetiche, infatti, si possono acquistare pure in farmacia e mettere senza l’intervento dell’odontoiatra.

Qui vedremo se l’effetto è lo stesso acquistandole dal farmacista invece che ottenendole dopo la visita dentistica. Possiamo già dire che il risultato non è, e non potrebbe mai essere, il medesimo. C’è differenza tra un trattamento estetico professionale e il fai-da-te. La soluzione farmacia è preferibile solo per il costo. Insomma, in qualsiasi situazione, è meglio rivolgersi al proprio odontoiatra che effettuerà una visita preliminare, se necessario preleverà una parte del sistema dentario, farà radiografie e sarà in grado di mostrarvi sul computer la situazione della bocca, consigliandovi quindi la soluzione e la faccetta dentale migliore.

Faccette dentali: i pro e i contro dell’acquisto in farmacia

Se decidiamo comunque di recarci in farmacia per acquistare le faccette dentali, vuol dire che abbiamo optato anche per l’auto-installazione delle stesse. E che abbiamo deciso di risparmiare, ma non avremo alla fine lo stesso sorriso che se ci fossimo rivolti al professionista, in grado di realizzare faccette dentali con tecniche e materiali di qualità.

Ma non è solo la qualità a fare la differenza. È pure il modo in cui vengono applicate. Come detto sopra, prima di applicare le faccette, l’odontoiatra rimuove parte dello smalto dei denti per meglio adattarle e farle aderire. Quelle in ceramica sono realizzare partendo da un’impronta dei denti, dunque sono fatte su misura. Il trattamento, pur se costoso, permette un effetto che va dai cinque ai dieci anni. Pure per le faccette in resina o composito, il lavoro del dentista è fondamentale per la buona riuscita del trattamento. Questo tipo di faccette viene infatti realizzato e modellato direttamente sui denti.

L’acquisto in farmacia vi porterà ad avere poi tra le mani faccette universali, applicabili con un adesivo sul dente e in questo modo rivestendolo. Si risolvono gli inestetismi, sì, ma il trattamento estetico e la durevolezza dell’applicazione non sono paragonabili all’intervento dell’odontoiatra. Insomma, alla fine, il risultato potrebbe essere anche molto diverso da quello sperato.

Applicare bene le faccette significa anche non andare a incidere sulla funzionalità dei denti. Il masticare non deve essere inibito dalla presenza dei corpi estranei. L’acquisto in farmacia, insomma, con auto-applicazione, può essere considerato una cosa provvisoria e non durevole nel tempo. Possiamo tamponare un difetto estetico, ma successivamente con tutto il tempo che vogliamo possiamo chiedere l’intervento di un professionista che interverrà in maniera sicura, garantendo ottimi risultati estetici e funzionalità dei denti.

Attenzione poi anche ai rischi della spesa dal farmacista. Se l’applicazione non viene eseguita a regola d’arte, si possono lasciare spazi tra la faccetta e i denti e qui, con il passare tempo, si accumulano residui di cibo difficili da eliminare con l’igiene orale quotidiana. La conseguenza può essere un’infiammazione e la formazione di placca e carie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here